Trasporti cavalli: come scegliere un servizio che eviti loro stress e fatica

trasporto cavalli puledri stalloni fattriciEseguire il trasporto cavalli nella maniera corretta è l’unico modo di poterli spostare da un luogo ad un altro in maniera agevole e veloce, evitando loro oltretutto le complicanze derivanti da possibili condizioni metereologiche avverse.

Ancora, pensiamo all’utilità di trasportare cavalli in precarie condizioni di salute, feriti o ammalati.
In questo caso lo spostamento può rivelarsi ancor più salvifico.

Tuttavia, non tutte le tipologie di servizi di trasporto cavalli in Europa sono uguali.
I cavalli non sono oggetti, bensì esseri viventi che possono risentire parecchio e negativamente del viaggio. Il trasporto influisce infatti direttamente sulla loro salute.

Ecco perché è imperativo scegliere dei professionisti del settore capaci di eseguire lo spostamento nelle migliori condizioni possibili.

Quali sono i rischi insiti in un trasporto cavalli eseguito senza professionalità

Durante il trasporto puledri l’osservanza di alcune cautele è a dir poco imperativa.
Sono tanti i rischi in cui possono incorrere i cavalli durante i lunghi viaggi.

Tra questi:

  • Possibilità di essere costretti in spazi troppo stretti e malamente areati, con testa e collo obbligati in una posizione forzata, non naturale;
  • Impedimento nella possibilità di parziale movimento;
  • Possibile accumulo nell'apparato respiratorio di batteri, polveri, muffe e tossine che predispongono i cavalli a contrarre malattie polmonari;
  • Mancata regolare pulizia del mezzo di trasporto con tutti i rischi derivanti dalla fermentazione delle feci;
  • Spazi interni dei mezzi troppo angusti.

Questi pericoli si aggravano poi in occasione di lunghi trasporti cavalli da corsa.
Lo stress e la fatica a cui sono sottoposti durante un trasporto che dura troppe ore e non intervallato da soste, può costare caro ai cavalli, i quali possono essere vittima del fenomeno di inibizione della attività macrofagica per 7/8 giorni o più.

Pensiamo ai rischi potenziali connessi al trasporto cavalli Francia- Italia/Italia-Francia.
Trattasi di un tragitto lungo che va eseguito con tutte le cautele del caso.

Se non sono osservati alcuni prudenti accorgimenti e rigorose regole comportamentali, i cavalli possono essere fortemente penalizzati nel corpo, ma anche nello spirito, risultando stressati, apatici e privi di quella buona forma fisica necessaria, ad esempio, ad affrontare una gara.
Purtroppo, un trasporto cavalli da equitazione sostenuto senza le dovute professionalità può cagionare febbre da trasporto (pleuropolmonite); patologia questa che può restare asintomatica anche per qualche giorno dopo la conclusione del trasporto.
I proprietari dei cavalli faranno bene a porre attenzione a eventuali sintomi accusati dai loro animali dopo il trasporto cavalli da corsa. Tra questi: perdita di appetito, scolo nasale, stanchezza, febbriciattola persistente e lenta ad andar via, tosse.
Ecco perché sarebbero da preferire team addetti al trasporto di questi delicati animali che offrano presso le proprie scuderie un servizio di “box di sosta” per cavalli che, appunto, devono affrontare lunghi viaggi.

Perché è vitale scegliere personale qualificato addetto al trasporto cavalli

Eseguire un traporto fattrici e puledri eseguito a regola d’arte significa, in primis, svolgere un servizio in nome della responsabilità, della sicurezza, nel rispetto degli animali.
Ecco perché è bene puntare su personale nel pieno possesso della normativa di legge imposta a livello nazionale ed europeo a tutela degli animali in caso di trasporto, personale che abbia profonda conoscenza di questi animali, dei loro bisogni, personale esperto e qualificato che conosca a fondo le differenze tra cavalli adulti e puledri, tra cavalli da competizione e da maneggio, tra fattrici e stalloni.
La mancanza di queste conoscenze fa di un’azienda di trasporto cavalli da competizione un partner non affidabile e sicuro.

Trasporto cavalli da trotto/Trasporto cavalli da galoppo: perché sono richieste competenze specifiche

Se il trasporto cavalli di per sé deve essere eseguito adottando una serie di precauzioni e adeguamenti specifici immaginiamo quale ferrea e rigida disciplina debba essere osservata da chi esegue il trasporto cavalli da ostacoli.
Per trasportare uno o più cavalli destinati alle gare in Italia e all’estero bisogna tenere conto di vari aspetti. È necessario osservare regole comportamentali e scegliere mezzi adatti, nonché adempiere specifiche pratiche burocratiche e sanitarie utili a garantire il benessere degli equini.

Chi esegue il trasporto cavalli da dressage deve:

  • Garantire spostamenti sicuri e confortevoli;
  • Disbrigare le pratiche veterinarie e doganali;
  • Collaborare con i principali trasportatori nazionali e internazionali
  • Assicurare qualità e cura durante il trasporto degli equini.

Chi esegue il trasporto di questi animali deve conoscere a fondo anche la diversità delle caratteristiche dei cavalli in base alle attività per le quali sono ammaestrati.
L’esperienza di chi trasporta solo cavalli da trotto e da galoppo non può essere la stessa rispetto a quella di chi trasporta animali destinati a competizioni sportive ed anche fattrici, puledri e stalloni.

Non da ultimo, è essenziale verificare che coloro ai quali si decide di affidare i propri cavalli siano trasportatori professionisti, quindi, iscritti all'Albo e regolarmente certificati…persone preparate per questo specifico lavoro, che sanno di dover guidare a lungo, in orari assurdi, preparate ad affrontare ogni tipo di fatica con grande responsabilità.